I MOBILI ANTICHI DEL MERCATINO DELL’USATO | DITUTTODIPIÚ IL TUO MERCATINO DELL'USATO

I MOBILI ANTICHI DEL MERCATINO DELL’USATO

DITUTTODIPIÙ e i suoi arredi in stile: una grande storia d’amore
27/07/2022

Vendere e acquistare mobili d’antiquariato non è mai stato così semplice e divertente

 

Quella per l’arredamento e l’antiquariato (declinato in tutte le sue sfumature, dalle antichità vere e proprie, passando per il modernariato fino ad arrivare allo stile industriale) è una passione che… occupa spazio. Consolle, divani, poltroncine… sono tuti oggetti piuttosto ingombranti che prima o dopo finiscono per essere parcheggiati in cantina o in soffitta, per fare spazio ad altri o semplicemente perché è arrivato il momento di traslocare.

 

Se non avete una seconda casa al mare o in montagna dove collocarli o un’attività commerciale nella quale i vostri mobili d’epoca potrebbero trovare nuova vita e fare bella mostra di sé anche in vetrina, la soluzione è disfarsene mettendoli in vendita. Se ben conservati e in buono stato possono infatti rivelarsi dei veri affari sia per chi se ne libera che per chi li compra. Il Mercatino dell’Usato è il posto ideale per presentarli agli eventuali acquirenti. Garantisce stime sicure, ampia visibilità e si occupa anche del trasporto.

 

È bene sapere che quello dei mobili antichi è un mercato fatto di continue fluttuazioni: i prezzi variano quotidianamente in base alle mode e alle ultime tendenze. Prima di vendere o comprare un pezzo è consigliabile fare un giro sui siti specializzati o sulle pagine dei rivenditori come DITUTTODIPIÙ. Ciò che ieri sembrava non aver valore, tra qualche anno può diventare un articolo ricercatissimo e triplicare quindi il suo prezzo.

 

Prendiamo ad esempio il look industriale: le tendenze di costume della sostenibilità e del riciclo hanno incoronato l’arredo progettato per uso “produttivo” a icona indiscussa di stile. Ambienti ammobiliati in maniera essenziale, con pochi pezzi lineari dove predominano il ferro grezzo, il cemento, il legno consumato e i vetri anticati, nonché le tubature e gli impianti a vista, sono recentemente diventati quelli più all’ultima moda. Ed ecco che le quotazioni di articoli come i banconi del fabbro o del falegname o la scaffalatura presa in fabbrica sono salite alle stelle.

 

Insomma: vale sempre la pena rivolgersi a professionisti come quelli del Mercatino dell’Usato per comprare o vendere mobili d’epoca. Tra i suoi vari punti vendita troverete sicuramente quello più vicino a voi; in alternativa potrete richiedere un sopralluogo a domicilio per avere una valutazione gratuita e senza impegno.

 

Qualcuno ha detto che un oggetto usato contiene un po’ della memoria della sua vita precedente. I mobili d’epoca sono l’emblema delle storie vissute da altri, in un altro tempo. Per questo sono così affascinanti. Per questo collezionarli è sempre un atto di amore. E il Mercatino dell’Usato ne è il nido.