BRICOLAGE E FAI DA TE? PARTI DALL’USATO! | DITUTTODIPIU' | Mercatino dell'usato a Firenze: vendere e acquistare oggetti in conto vendita

BRICOLAGE E FAI DA TE? PARTI DALL’USATO!

Realizza complementi di arredo unici ed economici partendo dall'usato
14/02/2019

Il termine bricolage deriva dal francese bricoler che significa fare lavori di poco guadagno o fare da sé piccoli lavori manuali; in italiano usiamo spesso l’espressione fai da te. La definizione in realtà corre sulla linea sottile che separa ciò che viene fatto per necessità senza l’aiuto di un operaio specializzato e il vero e proprio hobby, o passatempo che dir si voglia. E in effetti è con quest’ultima accezione che di solito viene usato.

Quando pensiamo ai lavori di bricolage ci vengono subito in mente le grandi catene di distribuzione di materiale specializzato e di utensili per eseguire quel determinato intervento. Ma in questi posti manca spesso la materia prima su cui operare, l’oggetto su cui fare l’intervento. Il mercatino dell’usato DITUTTODIPIU è, da questo punto di vista, una vera e propria miniera di oggetti adatti al fai da te. Mobili, vetrinette, tavoli, sedie usati sono tele bianche su cui è possibile cimentarsi per realizzare i propri pezzi unici. Con il vantaggio, spesso, di avere quella qualità che i pezzi di arredamento seriale solitamente reperibili nei centri della grande distribuzione non hanno.

Quante volte abbiamo visto sedie da giardino in ferro battuto trasformate in poltroncine da toeletta con una tappezzeria all’ultima moda? Oppure, in casa di qualche amico “illuminato” e attento alle ultime tendenze del design, vecchie credenze decapate, diventate invidiabili arredi in quello stile shabby chic che oggi è così in voga? Ecco, se provassimo a indagare, scopriremmo che solo pochi di loro sono partiti da un mobile che avevano in casa; molti, se non quasi tutti, sono andati per mercatini a scovare tavoli o vetrinette usate che facessero al caso loro.

Ecco perché per il vostro hobby del fai da te vi proponiamo di venire a visitare i punti vendita dei mercatini dell’usato DITUTTODIPIU. Qui sicuramente troverete quel mobile che nelle vostre case diventerà il pezzo forte del vostro arredamento, quello che lascerà i vostri amici a bocca aperta, per modello e stile, ma soprattutto perché lo avete rinnovato proprio voi! E non solo perché gli avete cambiato colore o rivestimento, ma spesso perché gli avete regalato una nuova funzione: dal piccolo vecchio tavolo usato che diventa un appendiabiti alla cassettiera che si trasforma in un’originale divanetto. Realizzare un arredamento unico e personale diventa un gioco da ragazzi.

Tra bollette, manutenzione, affitto o mutuo, le spese da affrontare con una casa sono tante; se ci aggiungiamo anche i mobili e le rifiniture a volte si rischia di sforare largamente il budget. E allora? Un mobile usato e un buon lavoro di bricolage si dimostrano una soluzione creativa e low cost per completare il proprio arredo. E se non abbiamo una soffitta piena di cimeli di famiglia niente fa più al caso nostro del mercatino dell’usato dove la competenza del personale può aiutarci a scovare quello che fa per noi. A quel punto è sufficiente rimboccarsi le maniche e ricorrere al fai da te. Un set di sedie banali possono diventare coloratissime sedute dai toni più diversi, una vetrinetta usata può trasformarsi in un arredo gioco usando stencil, carta da parati fantasia, nastro adesivo colorato o addirittura pagine di vecchi libri o fumetti. O ancora: un baule può essere il nostro nuovo scaffale per i libri, un vecchio mobile tv in legno il portariviste, il tavolino da tè un pouf poggiapiedi imbottito… Da qui in poi, entra in gioco il vostro colpo di genio.

Insomma: bricolage e arredamento fai da te? Parti dall’usato con DITUTTODIPIU!